Piazze vive e attività ludiche con il Social Camper - Parco Nazionale del Gargano

Rassegna Stampa Telematica - Dettaglio Articoli - Parco Nazionale del Gargano

http://www.manfredonianews.it/2017/09/26/piazze-vive-e-attivita-ludiche-con-il-social-camper/
Piazze vive e attività ludiche con il Social Camper
Testata: ManfredoniaNews - 26/09/2017 ArgomentoAttualità Social-Camper_-foto-300x225_17347_4789.jpg ’estate manfredoniana appena passata, pur avendo visto pochi eventi ad allietare le calde serate, ha goduto di una bellissima novità per i nostri bambini: Girovagando insieme con il Social Camper. L’iniziativa, nata da un’idea dell’assessora alle Politiche sociali Noemi Frattarolo, è partita dal computo delle risorse a disposizione dell’assessorato. Soldi e risorse poche, ma tra queste un camper. Acquistato dal Ministero dell’interno e in dotazione alla “Casa dei diritti” per l’intervento “Solidarietà in movimento” a favore degli immigrati, questo camper giaceva abbandonato da almeno tre anni. Rimesso in sesto e rinnovato con colori vivaci, dal 21 agosto al 15 settembre ha girato dodici piazze a Manfredonia, e una a San Salvatore, offrendo ai bambini dei quartieri relativi attività ludiche completamente gratuite. Nel novembre del 2016 i volontari del Servizio Civile hanno somministrato un questionario dal titolo “Gioco libero, spazio sicuro” in tutte le Scuole Primarie del territorio di Manfredonia raccogliendo le idee dei bambini sul rendere fruibili alcuni spazi all’aperto della città. E così pieno di palloni, porte da calcio, canestri da basket, libri, musica, acqua e merende, il Social camper ha dato la possibilità a tantissimi bambini di giocare nella piazza del proprio quartiere senza preoccuparsi di automobili, bulli o personaggi strani che potessero nuocere loro. Lo scopo principale di questa lodevole iniziativa, infatti, è stato proprio quello di tenere impegnati bambini e ragazzi durante l’estate, un periodo delicato che potrebbe portarli a seguire strade pericolose in mancanza di attività coinvolgenti, e come conseguenza a lasciare la scuola. Non a caso l’ultimo incontro si è tenuto proprio il 15 settembre, giorno di riapertura delle scuole. In quell’occasione all’incontro sono stati invitati i dirigenti scolastici, ai quali idealmente il Social Camper ha affidato i bambini che hanno giocato nel suo ambito durante l’estate. Tutto questo, viste le inesistenti finanze comunali, è stato possibile grazie al sostegno di aziende e associazioni private, agli operatori sociali e di servizio civile del Comune, ai volontari delle associazioni, che benevolmente hanno messo a disposizione dell’iniziativa il loro tempo e le loro risorse. Da parte nostra un grosso grazie a nome di tutti i bambini di Manfredonia. Mariantonietta Di Sabato Questo articolo è comparso sulle seguenti rassegne: Rassegna del 26/09/2017 - In Italia
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (876 valutazioni)