Atto intimidatorio Nicola Pinto: solidarietà del presidente Pecorella - Parco Nazionale del Gargano

archivio notizie - Parco Nazionale del Gargano

Atto intimidatorio Nicola Pinto: solidarietà del presidente Pecorella

 
Atto intimidatorio Nicola Pinto: solidarietà del presidente Pecorella

“Provo un senso di profondo sdegno per quanto accaduto al sindaco di Rodi Garganico, Nicola Pinto, vittima di un atto intimidatorio davanti la sua abitazione. A lui va tutta la mia solidarietà, personale ed istituzionale”. 

Stefano Pecorella, Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano,  commenta così l’atto vigliacco rivolto nei confronti del sindaco di Rodi Garganico,  dietro la cui porta di casa è stata fatta esplodere una bomba carta.

“Un altro atto criminale, dopo quello che ha visto coinvolto il Sindaco di Peschici Francesco Tavaglione, che dimostra quanto sia complicato essere amministratori in un territorio ostaggio di eventi malavitosi di questo genere, ma sono convinto che per cancellare le macchie che criminali infliggono al nostro territorio bisogna essere uniti, sempre. All'amministratore ed alla persona di Nicola Pinto, va tutta la solidarietà e vicinanza personale e dell'Ente Parco Nazionale del Gargano”.

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (967 valutazioni)