Clinica Mobile Veterinaria, il finanziamento c’è ed è di 60mila euro - Parco Nazionale del Gargano

archivio notizie - Parco Nazionale del Gargano

Clinica Mobile Veterinaria, il finanziamento c’è ed è di 60mila euro

 
Clinica Mobile Veterinaria, il finanziamento c’è ed è di 60mila euro

In merito a quanto pubblicato oggi dalla Gazzetta di Capitanata circa le precisazioni fatte dall’Università di Bari in merito al progetto della Clinica veterinaria mobile, avviato dal Parco Nazionale del Gargano con l’Università degli studi di Bari e di Foggia, l’Ente replica dichiarando che non è affatto vero che il progetto non sia stato finanziato. Circostanza che l’Ente riteneva aver già chiarito dopo una comunicazione intercorsa con il professor Raffaele Sciorsci dell’Università di Bari. Oltremodo, il progetto in questione, come riportato nel piano della Performance (negli anni 2015-2016) dell’Ente Parco, è finanziato per l’importo di 60 mila euro con la dicitura “Monitoraggio sanitario”, fondi che si aggiungono ai  100 mila euro quale  contributo per il mantenimento in purezza della vacca podolica. Gli atti citati (vedi foto allegata) dimostrano come l’Ente abbia provveduto, quindi, a stanziare le somme e ad inserire il progetto tra le sue azioni strategiche. Tanto si precisa proprio per il dovere di correttezza nei confronti degli allevatori garganici, ai quali il Parco ha sempre rivolto grande attenzione in tutti questi anni. Della questione, tra le tante altre,  si è discusso proprio questa mattina nel corso di un incontro programmato da giorni tra il Presidente del Parco Stefano Pecorella e il direttore generale dell’Associazione regionale degli allevatori  Giorgio Donnini. Le opportunità discusse, infatti, oltre il contributo citato, la condivisione di una politica comune tra L’Ente e l’associazione.

 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1168 valutazioni)