Il Parco cammina con i ragazzi lungo i sentieri di fede - Parco Nazionale del Gargano

archivio notizie - Parco Nazionale del Gargano

Il Parco cammina con i ragazzi lungo i sentieri di fede

 
Il Parco cammina con i ragazzi lungo i sentieri di fede

La Via Sacra tra archeologia ed arte contemporanea che va dagli Ipogei Capparelli di Manfredonia alla basilica di Santa Maria di Siponto. E’ questo l’ itinerario che ha dato il via all’edizione 2016 del progetto di educazione ambientale “ParcoGiochi”,  ideato e finanziato dal Parco Nazionale del Gargano che quest’anno ha scelto i temi della transumanza e dei sentieri di fede.

Fare educazione ambientalespiega il presidente Stefano Pecorella - significa non solo sviluppare la conoscenza dei problemi ambientali ma anche trasmettere ai ragazzi il concetto di integrazione tra uomo e risorse naturali. Di qui l’idea di inculcare il senso di appartenenza ad un territorio ad alta vocazione agricola e religiosa,  ricco di tratturi e vie sacre che fanno del Gargano una tappa imperdibile per tanti pellegrini ed appassionati dei cammini”.

ParcoGiochi coinvolge le quinte classi delle scuole elementari e le prime delle scuole medie, dei Comuni che rientrano in area Parco. Gli itinerari del progetto prevedono anche visite guidate lungo la via sacra che porta all’Abbazia e agli eremi di Pulsano, nella grotta di San Michele e al “Museo del Territorio e della cultura lagunare” di Cagnano Varano. In programma anche  escursioni naturalistiche  al Pantano di Sant’Egidio e al laghetto della Foresta Umbra.

Per la chiusura dell’edizione 2016 di ParcoGiochi -come di consueto- il Parco del Gargano porterà i ragazzi  tra le straordinarie bellezze naturalistiche, paesaggistiche e storiche dell’Area Marina Protetta delle Isole Tremiti. 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1350 valutazioni)