Campo boe Isole Tremiti, aggiudicati i lavori - Parco Nazionale del Gargano

archivio notizie - Parco Nazionale del Gargano

Campo boe Isole Tremiti, aggiudicati i lavori

 
Campo boe Isole Tremiti, aggiudicati i lavori

E’ stata la PRISMA S.R.L. di Sorrento ad aggiudicarsi l’assegnazione provvisoria per la realizzazione del campo boe alle Isole Tremiti. L’apertura delle buste è avvenuta negli uffici del Parco Nazionale del Gargano a Monte Sant’Angelo dove si è insediata la commissione di gara formata da Michele Mossa,  docente di Ingegneria Idraulica per l'Ambiente presso il Politecnico di Bari; Antonino Miccio, direttore dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella e Yuri Donno, responsabile dell’area tecnico-ambientale del Parco della Maddalena. Il campo boe, che nascerà nello specchio d’acqua compreso tra le Isole di San Domino, Cretaccio e San Nicola, prevede l’installazione di 69 gavitelli ecocompatibili per imbarcazioni di varia grandezza. 
 Con la realizzazione del campo boe, l’Area Marina Protetta vuole offrire un servizio turistico che regoli l’intenso flusso di imbarcazioni che raggiungono le Isole e salvaguardare l’ambiente, permettendo una fruizione controllata dei fondali. Gli ormeggi, in linea con le disposizioni ambientali del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, saranno ancorati al fondale da sistemi a basso impatto ambientale in grado di proteggere le praterie di Posidonia, che sono importanti barriere per la tutela delle coste contro il fenomeno dell’erosione."Dopo un intricato iter amministrativo e burocratico - spiega il presidente del Parco Nazionale del Gargano Stefano Pacorella - siamo arrivati nella fase conclusiva  di un progetto diventato ormai irrinunciabile per un’Area Marina Protetta. Ci siamo mossi proprio allo scopo di preservare l’ambiente naturale dell’Arcipelago, evitando che si continui ad assistere ad episodi di ancoraggio assai dannosi da un punto di vista ecologico, dando al contempo un forte impulso alla crescita del turismo nautico. Con 69 gavitelli, i tanti diportisti che scelgono le nostre Isole, godranno finalmente di un attracco sicuro”. L’Ente, dopo le dovute verifiche, si impegnerà in tempi rapidi a procedere con l’assegnazione definitiva e con la stipula del contratto.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2543 valutazioni)