Premio Garganus "Antonio Facenna" - Parco Nazionale del Gargano

archivio notizie - Parco Nazionale del Gargano

Premio Garganus "Antonio Facenna"

 
Ancora un prestigioso riconoscimento per il Presidente dell’Ente Parco del Gargano Stefano Pecorella, che l’1 agosto alle ore 20.00, presso il Porto Turistico “Marina del Gargano” di Manfredonia, sarà insignito del Premio Internazionale di Cultura “Re Manfredi 2015” per la categoria Ambiente e Territorio. La serata di Premiazione “Re Manfredi” è ormai un evento consolidato dell’estate sipontina ed è un momento di forte aggregazione culturale per la città di Manfredonia. Per queste ragioni il Presidente Pecorella ha espresso il desiderio di poter consegnare, in occasione della manifestazione, il Premio nazionale ambientale “Garganus”, che l’Ente Parco del Gargano, con Deliberazione di Giunta Esecutiva n. 1 del 13/07/2015, ha intitolato ad Antonio Facenna, il giovane di Vico del Gargano che a soli 24 anni perse la vita durante l’imponente alluvione che interessò il Gargano nei primi giorni di settembre 2014. “Antonio Facenna è il simbolo del Gargano migliore; un esempio, assieme a tanti altri uomini e donne, di come vivere educandosi a valori positivi di quell’etica del bene e del giusto che ognuno di noi non esita nel ritenere essenziale. Ancora oggi, ci rattrista ricordare la sua scomparsa, provocata dall’alluvione di settembre che colpì il Gargano, ma scolpisce in modo indelebile nelle nostre coscienze il suo messaggio di vita” spiega il Presidente. “Intitolare il Premio Nazionale Ambientale “Garganus” ad Antonio Facenna, il Piccolo eroe “Podolico” del Gargano è un atto sentito di rispetto verso tutte quelle generazioni che hanno fatto vivere e continuano, ancora oggi, a rendere stupende le nostre tradizioni, le nostre storie, di cui si innamorano tutti coloro che viaggiando attraversano il nostro Gargano. Avendo avuto la fortuna di conoscerlo in occasione degli incontri promossi dal Parco, sul tema dei finanziamenti a beneficio degli allevatori per il mantenimento in purezza della mucca podolica, ricordo ancora le sue parole quando diceva che : “Essere allevatore è molto più di un mestiere, è uno stile di vita, è essere custodi di qualcosa che vale davvero la pena conservare" in questi pensieri si racchiude tutto l’amore per la propria terra e tutto il desiderio di vivere una vita che vale, veramente, di essere vissuta.” Per queste ragioni il Premio “Garganus - Antonio Facenna”, associa al nome del promontorio, della montagna del sole, quello di un suo paladino, di un suo degno rappresentante.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1573 valutazioni)