IL PARCO DEL GARGANO PROTAGONISTA AD EXPÒ 2015 - Parco Nazionale del Gargano

archivio notizie - Parco Nazionale del Gargano

IL PARCO DEL GARGANO PROTAGONISTA AD EXPÒ 2015

 
IL PARCO DEL GARGANO PROTAGONISTA AD EXPÒ 2015
Ha preso ufficialmente il via l’avventura del Parco Nazionale del Gargano ad Expo 2015, nell’area tematica “Biodiversity Park”, dedicata alla biodiversità, che punta i fari sulle eccellenze italiane ambientali, agricole e agroalimentari. La presenza dell’Ente Parco Nazionale del Gargano ad Expo 2015, si inserisce nell’ambito di un progetto curato d’intesa con Federparchi e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che hanno elaborato un calendario di partecipazione di 14 Parchi Nazionali italiani chiamati a raccontare al mondo l’evoluzione e la salvaguardia della biodiversità del Paese. “Sono orgoglioso di aver raggiunto questo importante risultato – dichiara il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano - ed è la conferma della qualità del lavoro svolto dal nostro Ente e di tutti i suoi collaboratori che, unitamente al Ministero ed a Federparchi, da mesi hanno condiviso il lavoro per arrivare preparati a questa esperienza di valenza internazionale. Metteremo in mostra, sotto gli occhi di tutto il mondo - continua il Presidente Stefano Pecorella - le unicità delle nostre eccellenze, i saperi ed i sapori, le tradizioni, la cultura, la storia, i paesaggi, la natura e tutto ciò che fa del ‪Gargano‬‬, la nostra amata terra, la Grande Bellezza‬ dell'Italia intera”. L’Ente Parco Nazionale del Gargano ha disposto la propria presenza in due settimane, dal 10 al 16 luglio e a settembre dall’11 al 17, con l’obiettivo di raccontare il territorio ad un pubblico estremamente vasto, oltre che per avviare relazioni e sinergie con le altre istituzioni pubbliche presenti. Attraverso le conoscenze derivanti dalla presenza costante sul campo, dagli studi effettuati ed aiutate dal materiale informativo le Guide Ufficiali racconteranno i valori del Promontorio alle migliaia di visitatori che affollano ogni giorno gli spazi dell’esposizione universale, una vetrina unica per il Gargano. Nello spazio a disposizione, infatti, le guide parleranno ai gruppi di visitatori delle bellezze e dei valori del territorio, con l’ausilio del video istituzionale dell’Ente che, proiettato su uno schermo, accompagnerà visivamente il racconto. Un altro video mostrerà in loop il filmato de “I Patriarchi del Gargano”, sottotitolato in italiano ed inglese, con l’obiettivo di attrarre i visitatori attraverso immagini fortemente suggestive. Le guide, inoltre, avranno in dotazione una serie di “Cartoline del Parco”, rappresentative di sei elementi caratteristici scelti per la potenza evocatrice: il mare, le orchidee ,un trabucco, i curli, le isole e la sacralità rappresentata dalla Basilica di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo, patrimonio UNESCO dell’umanità. Il trabucco, attraverso un modello in legno e le spiegazioni delle guide, rappresenterà una suggestione esperienziale di particolare efficacia ed, infine, come narrazione della tradizione artistica e dei mestieri, ai visitatori saranno distribuiti, come gadget, dei “curli”, le tradizionali trottole di legno del Gargano, opportunamente brandizzate. L’esposizione Universale a Milano è certamente l’evento più importante del 2015. “La sostenibilità, come stile di vita e come prospettiva futura per il nostro territorio - conclude Stefano Pecorella – è da anni il leitmotiv del mio impegno istituzionale come Presidente del Parco e sono contento che ora rappresenti il filo conduttore della manifestazione stessa a partire dal tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” che avvicina e lega il nostro territorio a questo evento di importanza planetaria”.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2020 valutazioni)