Zonazione (Zona A - B - C) - Parco Nazionale del Gargano

AMP Isole Tremiti | Le Regole | Zonazione (Zona A - B - C) - Parco Nazionale del Gargano

Zonazione

Cartina

 

L’Area Marina Protetta Isole Tremiti, istituita con Decreto Interministeriale del 14/07/1989 del Ministero dell’Ambiente, di concerto con il Ministero della Marina Mercantile, (pubblicato sulla G. U. n. 295 del 19/12/1989), interessa uno specchio acqueo, con una superficie di 1.466 ettari e con uno sviluppo costiero di 20.410 m che circonda le isole di S. Domino, S. Nicola, Caprara e Pianosa per tutto il tratto di mare ricompresso, in linea di massima, fino all'isobata dei 70 metri.

Come in tutti i luoghi dove la natura è tutelata occorre osservare alcune regole di comportamento per fruire di tutto ciò che ci circonda senza danneggiarlo e compromettere i delicati equilibri naturali.

Nell’Area Marina Protetta esistono diversi livelli di protezione a cui sono associati differenti possibilità di fruizione. La normativa vigente, infatti, prevede che l'area sia sottoposta a zonizzazione, cioè la suddivisione del territorio-mare in tre zone a diverso grado di tutela che, pur non prevedendo un limite assoluto alle tradizionali attività legate al mare (turismo e pesca), ne regolano lo svolgimento in base alle diverse necessità di conservazione. Esse si classificano in Zona A - B – C.

Zona A di riserva integrale: area integra ( no entry-no take ) che è considerata come meritevole di conservazione assoluta con divieto di effettuare qualsiasi alterazione dell'ambiente salvo alcuni limitati interventi. Essa garantisce la tutela della biodiversità e il ripopolamento delle specie animali e vegetali, e pertanto prescrive, il divieto di balneazione e di navigazione, escluse solo le attività di ricerca scientifica. La zona A dell’AMP Isole Tremiti comprende il tratto di mare che circonda l’isola di Pianosa.

Zona B di riserva generale : area, solitamente, ai confini con la zona A dove i vincoli sebbene restrittivi cercano di garantire una parziale utilizzazione dell'ambiente marino a visitatori e turisti. Sono consentite la balneazione, le visite guidate anche subacquee, l'ormeggio nei campi appositamente predisposti. Le attività di pesca si limitano generalmente alle attività professionali dei residenti, mentre la pesca sportiva, quando permessa, è severamente disciplinata. La pesca subacquea è rigorosamente vietata. Nell’AMP Isole Tremiti, la zona B essendo distante dalla A non beneficia degli effetti positivi di ripopolamento delle specie animali e vegetali presenti in altre aree protette.

Zona C di riserva parziale : rappresenta la fascia cuscinetto ( buffer zone ) tra le zone a più alto valore naturalistico e le aree esterne alla AMP. Oltre quanto già consentito nelle altre zone sono realizzabili tutte le attività di fruizione del mare con modesto impatto ambientale. E' la zona che racchiude il maggior territorio delle AMP.

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2561 valutazioni)